I diritti sono di tutti

Appello dei giuristi a tutela dei bambini: sì alla stepchild adoption, il Parlamento non si volti dall’altra parte

l'appelloIl documento promosso da ARTICOLO29 su iniziativa di Marco Gattuso, Pina Palmeri e Barbara Pezzini, è stato firmato già da più di 360 tra docenti, magistrati e avvocati. Tra le adesioni alcuni dei più autorevoli giuristi italiani, fra cui il preside della Facoltà di Giurisprudenza di Milano Nerina Boschiero, giuristi del calibro di Paolo Ridola, Paolo Zatti, Salvatore Patti, Roberto Romboli, Giuditta Brunelli, Emilio Dolcini, Gilda Ferrando, Giulia Rossolillo, Vladimiro Zagrebelsky (già giudice della Corte europea dei diritti umani), Andrea Pugiotto, Marilisa D’Amico, Stefania Bariatti, Alfredo Galasso, Maria Carmela Venuti, Gaetano Azzariti, Paolo Cendon, il filosofo del diritto Luigi Ferrajoli e tantissimi altri ed altre ancora.
Fra i firmatari anche Magistratura Democratica e magistrati noti come l’ex procuratore della Repubblica di Milano, Edmondo Bruti Liberati, Gabriella Luccioli, ex presidente della sezione di Cassazione competente per la famiglia, i minori e le adozioni, l’ex presidente del Tribunale per i minorenni di Roma Carmela Cavallo, l’attuale presidente del Tribunale per i minorenni di Bologna Giuseppe Spadaro, Elena Paciotti, presidente della Fondazione Basso, Livio Pepino, oggi direttore delle Edizioni Gruppo Abele, oltre a vari presidenti di tribunale, di sezioni famiglia di tribunale e Corte d’Appello, giudici di Cassazione e giudici di merito, molti assai conosciuti per le specifiche competenze in materia di minori e famiglia. Numerosi gli avvocati, fra cui la stessa Camera Minorile di Milano, che continuano ad aderire in queste ore mentre l’appello sta ancora girando nelle liste delle associazioni.

Si può ancora aderire mandando il proprio nome e cognome e  qualifica attuale all’indirizzo: appellobambini@gmail.com

_______________________________________

 

Unioni gay: i bambini, innanzitutto

-Appello dei giuristi-

 

I giudici di Strasburgo con la sentenza del 21 luglio 2015 hanno condannato l’Italia per inottemperanza all’obbligo positivo di dare attuazione ai diritti fondamentali alla vita privata e alla vita familiare delle coppie dello stesso sesso. Come sottolineato dalla Corte costituzionale, il Parlamento italiano è chiamato oggi ad approvare “con la massima sollecitudine” una “disciplina di carattere generale” che tuteli le unioni omosessuali. Le corti europee richiedono che la normativa da emanare sia conforme al principio di non discriminazione ed assicuri un trattamento giuridico omogeneo a quello delle coppie coniugate, giacché ogni disparità esporrebbe la legge a nuovo vaglio di legittimità.
Preoccupa, quindi, che il dibattito sociale e parlamentare sembri bloccarsi sul tema della genitorialità, agitando questioni estranee al ddl (quale quella della surrogazione di maternità, comunque oggi vietata in Italia) e rischi di arenarsi sullo scoglio della c. d. stepchild adoption.
Quali giuristi (docenti universitari, giudici, avvocati) impegnati sui temi dei diritti fondamentali, del diritto di famiglia e dei minori, non possiamo non rilevare che l’adozione del figlio da parte del partner del genitore biologico (c. d. “adozione in casi particolari”), diretta a dare veste giuridica ad una situazione familiare già esistente di fatto, rappresenta la garanzia minima per i bambini che vivono oggi con genitori dello stesso sesso.
Il riconoscimento giuridico della relazione anche nei confronti del genitore sociale assicura difatti al bambino i diritti di cura, di mantenimento, ereditari ed evita conseguenze drammatiche in caso di separazione o intervenuta incapacità o morte del genitore biologico, salvaguardando la continuità della responsabilità genitoriale nell’esclusivo interesse del minore.
Queste bambine e questi bambini esistono. Il Legislatore non può cancellarli, non può voltarsi dall’altra parte, ignorandone le esigenze di protezione.
La giurisprudenza italiana ed europea segnala come la scelta più ragionevole e giuridicamente corretta consista nel consentire ai giudici di valutare caso per caso se l’adozione da parte del partner assicuri la migliore protezione dell’interesse superiore dei figli di genitori omosessuali. La giurisprudenza di merito ha già individuato diverse modalità di tutela, secondo la disciplina vigente, consentendo l’adozione ex art. 44, lettera d, Legge adozioni e, in alcuni casi, la trascrizione di atti esteri.
Tutti i Paesi con civiltà giuridica a noi affine si sono dotati di strumenti efficaci per la tutela dei figli di genitori omosessuali: la stepchild adoption, in forma analoga a quella prefigurata nel ddl in discussione, è prevista da anni nella legge tedesca; alcuni dei maggiori Paesi europei (Regno unito, Francia, Spagna) già ammettono l’adozione piena e legittimante.
Va, dunque, rigettato il ricorso a un inedito “affidamento in casi particolari” perché del tutto inadeguato alla protezione dei bambini, che non possono restare in balia di status precarî e revocabili, ma che, al contrario, necessitano di stabilità giuridica, di genitori che abbiano responsabilità nella cura, nell’educazione e nel mantenimento sino alla maggiore età ed oltre.
Va, pure, respinta con forza l’ipotesi di una legge sulle unioni civili che oggi regoli soltanto le relazioni tra gli adulti, perché ciò significherebbe l’ennesimo rinvio che ancora una volta lascerebbe senza protezione proprio i soggetti più deboli, i bambini.

FIRMATARI:

1. Giuseppa Palmeri, prof. ordinaria di diritto privato, Università di Palermo

2. Barbara Pezzini, prof. ordinaria di diritto costituzionale, Università di Bergamo

3. Marco Gattuso, giudice, Tribunale di Bologna

4. Gilda Ferrando, prof. ordinaria di diritto di famiglia, Università di Genova

5. Alfredo Galasso, già prof. ordinario di diritto civile, Università di Palermo

6. Maria Carmela Venuti, prof. ordinaria di diritto privato, Università di Palermo

7. Giuditta Brunelli, prof. ordinario di Istituzioni di diritto pubblico, Università di Ferrara

8. Nerina Boschiero, preside della Facoltà di Giurisprudenza, Università di Milano

9. Paolo Ridola, prof. ordinario di diritto pubblico comparato, Università La Sapienza, Roma

10. Andrea Pugiotto, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università di Ferrara

11. Marilisa D’Amico, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università Statale di Milano

12. Paolo Cendon, prof. ordinario di diritto privato, a riposo, Università di Trieste

13. Roberto Romboli, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università di Pisa

14. Emilio Dolcini, prof. ordinario di diritto penale, Università Statale di Milano

15. Giulia Rossolillo, prof. ordinario di diritto commerciale internazionale e diritto dell’Unione europea, Università di Pavia

16. Luigi Ferrajoli, professore emerito di Filosofia del diritto nell’Università di Roma Tre

17. Paolo Zatti, professore emerito di diritto privato, Università di Padova

18. Francesco Salerno, prof. ordinario di diritto internazionale, Università di Ferrara

19. Gaetano Azzariti, prof. ordinario di Diritto costituzionale, Università La Sapienza, Roma

20. Tommaso Francesco Giupponi, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università di Bologna

21. Salvatore Prisco, prof. ordinario di diritto pubblico comparato e di Diritto e letteratura, Università di Napoli Federico II, avvocato cassazionista

22. Claudio Scognamiglio, prof. ordinario di diritto privato presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Roma – Tor Vergata

23. Eva Cantarella, già professore ordinario di Istituzioni di Diritto Romano, Università Statale di Milano

24. Stefania Bariatti, prof. ordinario di diritto internazionale, Università di Milano

25. Salvatore Patti, prof. ordinario di diritto privato, Sapienza – Università di Roma

26. Vladimiro Zagrebelsky, già Giudice della Corte europea dei diritti umani

27. MAGISTRATURA DEMOCRATICA

28. AREA, ASSOCIAZIONE DI MAGISTRATI PROMOSSA DA M.D. E MOVIMENTO PER LA GIUSTIZIA ART. 3

29. CONSIGLIO DIRETTIVO DELLA CAMERA MINORILE DI MILANO

30. DIRETTIVO DELL’AIGA, ASSOCIAZIONE GIOVANI AVVOCATI, SEZIONE DI BOLOGNA

31. Giuseppe Spadaro, presidente del Tribunale per i minorenni di Bologna

32. Carmela Cavallo, già presidente del Tribunale per i minorenni di Roma

33. Gabriella Luccioli, già presidente della prima sezione civile (competente per matrimonio, minori, filiazione, adozioni), Corte di Cassazione

34. Francesco Caruso, presidente del Tribunale di Reggio Emilia

35. Fabrizio Amato, presidente del Tribunale di Pistoia

36. Bianca La Monica, presidente della sezione minori, persone e famiglia della Corte d’Appello di Milano

37. Silvio Lampus, presidente sezione civile, tribunale di Sassari
38. Giovanni Palombarini, procuratore generale aggiunto presso la Corte di cassazione, in pensione

39. Nicoletta Gandus, magistrata del Tribunale di Milano, sezioni penali, in pensione, co-presidente della Casa delle donne di Milano

40. Edmondo Bruti Liberati, magistrato in pensione

41. Livio Pepino, già magistrato, direttore Edizioni Gruppo Abele

42. Elena Paciotti, ex magistrato

43. Roberto Toniatti, prof. ordinario di diritto costituzionale comparato, Università di Trento

44. Alessandra Pioggia, prof. ordinaria di diritto amministrativo, Università di Perugia

45. Carla Faralli, prof. ordinario di filosofia del diritto, Università di Bologna

46. Marzia Barbera, prof. ordinaria di diritto del lavoro e diritto antidiscriminatorio, Università di Brescia

47. Rosanna Pane, prof. ordinario di istituzioni di diritto privato, Università del Sannio

48. Stefano Celentano, giudice sezione famiglia, Tribunale di Napoli

49. Giovanni Comandè, prof. ordinario di diritto privato comparato, Scuola Superiore S. Anna, Pisa

50. Robert Wintemute, prof. ordinario di diritto dei diritti umani, King’s College London, Regno Unito

51. Juan Francisco Sánchez Barrila, Profesor titolare di diritto costituzionale, Universidad de Granada, Spagna

52. Enrique Guillén López, Profesor titolare di diritto costituzionale, Universidad de Granada, Spagna

53. Daniel Borrillo, professeur de droit prive, Université Paris II Cetsa Cnrs

54. Leonardo Lenti, prof. ordinario di diritto privato, università di Torino

55. Vincenzo Ferrari, prof. emerito di filosofia e sociologia del diritto, Università di Milano

56. Sergio Lariccia, prof. emerito di diritto amministrativo, Università La Sapienza, Roma

57. Giovanni Di Cosimo, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università di Macerata

58. Giovanni Moschella, prof. ordinario di diritto pubblico, Università di Messina

59. Francesco Rigano, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università di Pavia

60. Jörg Luther, prof. ordinario di Istituzioni di diritto pubblico, Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro”

61. Elena Malfatti, prof. ordinario di Istituzioni di diritto pubblico, Università di Pisa

62. Francesco Bilancia, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università “G. d’Annunzio”, Chieti-Pescara

63. Vincenzo Baldini, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università di Cassino

64. Paolo Giangaspero, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università di Trieste

65. Ugo Mattei, prof. ordinario di diritto privato, Università di Torino

66. Giuseppina Pisciotta, prof. ordinario di diritto privato, Università di Palermo

67. Luigi D’Andrea, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università di Messina

68. Paolo Bianchi, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università di Camerino

69. Manuela Mantovani, prof. ordinario di Istituzioni di diritto privato, Università di Padova

70. Luigi Pannarale, prof. ordinario di sociologia del diritto, Università di Bari, Presidente dell’Associazione di Studi su “Diritto e Società”

71. Angela Musumeci, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università di Teramo

72. Angelo Federico, prof. ordinario di diritto privato, Università di Messina

73. Maria Rosaria Marella, prof. ordinaria di diritto privato, Università di Perugia

74. Saverio Regasto, prof. ordinario di diritto pubblico comparato, Università di Brescia

75. Raffaele De Giorgi, prof. ordinario di Filosofia del Diritto, Università del Salento, Lecce

76. Giovanni Marini, prof. ordinario di diritto privato comparato, Università di Perugia

77. Marcella Fortino, già prof. ordinario di Istituzioni di diritto privato, Università di Messina

78. Mauro Volpi, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università di Perugia

79. Augusto Cerri, prof. ordinario di Istituzioni di diritto pubblico, a riposo

80. Paola Ronfani, prof. ordinario di sociologia del diritto, Università di Milano

81. Roberto Pinardi, prof. ordinario di Istituzioni di diritto pubblico, Università di Modena e Reggio Emilia

82. Tecla Mazzarese, prof. ordinario di Filosofia del diritto, Università di Brescia

83. Silvana Castignone, professore emerito di Filosofia del Diritto, Università di Genova

84. Nicola Colaianni, prof. ordinario di diritto ecclesiastico e di diritto ecclesiastico comparato, Università di Bari “Aldo Moro”

85. Lucilla Gatt, prof. ordinario di diritto privato e diritto civile, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, Napoli

86. Vittorio Villa, prof. ordinario di Filosofia del diritto, in pensione

87. Paolo Veronesi, prof. associato di diritto costituzionale, Università di Ferrara

88. Angioletta Sperti, prof. associata di diritto pubblico comparato, Università di Pisa

89. Alessandra Viviani, prof. associato di Tutela internazionale dei diritti umani, Università di Siena

90. Marco Benvenuti, prof. associato di Istituzioni di diritto pubblico, Università La Sapienza, Roma

91. Giorgio Repetto, prof. associato di Istituzioni di diritto pubblico, Università di Perugia

92. Francesca Angelini, prof. associato di Istituzioni di diritto pubblico, Università La Sapienza, Roma

93. Pietro Pustorino, prof. associato di diritto internazionale, Università di Siena

94. Ines Corti, prof. associato di istituzioni di diritto privato, Università di Macerata

95. Chiara Ragni, prof. associato di diritto internazionale, Università di Milano

96. Mia Caielli, prof. associata di diritto pubblico comparato, Università di Torino

97. Lorenzo Gradoni, prof. associato di diritto internazionale, Università di Bologna, Scientific Guest, Max Planck Institute Luxembourg

98. Francesco Costamagna, prof. associato di diritto dell’Unione Europea, Università di Torino

99. Marco Magri, prof. associato di diritto amministrativo, Università di Ferrara

100. Roberto Virzo, prof. associato di diritto internazionale, Università del Sannio

101. Francesca Brunetta d’Usseaux, prof. associata di diritto privato comparato, Università di Genova

102. Giovanni Guiglia, prof. associato di Istituzioni di diritto pubblico, Università di Verona

103. Quirino Camerlengo, prof. associato di Diritto costituzionale, Università di Pavia

104. Alberto Figone, avvocato del foro di Genova, Docente a contratto, Scuola di specializzazione per le professioni legali, Università Genova

105. Ciraolo Clorinda, prof. associato di diritto privato, Università di Messina

106. Lara Trucco, prof. associata di diritto costituzionale, Università di Genova

107. Isabel Fanlo Cortés, prof. associata di sociologia del diritto, Università di Genova

108. Ilenia Ruggiu, prof. associata di diritto costituzionale, Università degli Studi di Cagliari

109. Silvia Buzzelli, prof. associato di procedura penale europea e diritto penitenziario, Università di Milano Bicocca

110. Fabrizio Marongiu Buonaiuti, associato di diritto internazionale, Università degli Studi di Macerata

111. Luca Paladini, professore a contratto in diritto internazionale, Università per stranieri di Siena e IULM Roma

112. Barbara Indovina, avvocato, professore a contratto Università Bocconi, Milano

113. Massimiliano Verga, ricercatore confermato di Sociologia del Diritto, docente di Sociologia dei diritti fondamentali, Università di Milano-Bicocca, Segretario dell’Associazione di Studi su “Diritto e Società”

114. Fulvio Costantino, professore a contratto Università di Macerata

115. Francesca Cassone, avvocato del Foro di Torino e professore a contratto del Dipartimento di Giurisprudenza, Università di Torino

116. Antonello Ciervo, professore a contratto di diritto costituzionale, Università di Perugia, avvocato cassazionista

117. Graziella Romeo, Assistant Professor di diritto costituzionale, Università Bocconi, Milano

118. Giovanni Zaccaro, giudice del Tribunale di Bari (già giudice del tribunale per i minorenni di Bari)

119. Domenico Carcano, consigliere della Corte di cassazione

120. Luciana Barreca, consigliere della Corte di cassazione

121. Geremia Casaburi, consigliere Corte d’appello di Napoli, sezione famiglia, persone, minorenni

122. Gianfranco Viglietta, già sostituto procuratore generale Corte di Cassazione, in pensione

123. Luisa Romagnoli, consigliere Corte d’appello di Firenze, già giudice minorile e componente della sezione minorenni della Corte

124. Olindo Canali, giudice IX sezione famiglia, Tribunale di Milano

125. Francesca Fiecconi, consigliere Corte Appello di Milano

126. Antonella Guerra, giudice civile, settore famiglia, successioni e tutelare, Tribunale di Padova

127. Silvia Albano, giudice, prima sezione civile, famiglia e diritti della personalità, Tribunale di Roma

128. Domenico Pasquariello, consigliere Corte d’appello di Bologna

129. Luciana Breggia, presidente seconda sezione civile, Tribunale di Firenze

130. Elena Rivacrugnola, presidente sezione, tribunale di Milano

131. Angelo Schillaci, dottore di ricerca, Università Roma Sapienza

132. Gianfranco Dosi, presidente dell’Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia, avvocato

133. Avv. Luciana Sergiacomi, segretario Unione Nazionale Camere Minorili

134. Valeria Mazzotta, avvocato del foro di Bologna, presidente Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia, sezione di Bologna

135. Paola Lovati, avvocato del foro di Milano

136. Silvia Veronesi, avvocato del Foro di Milano, Segretario Camera minorile di Milano, membro Commissione Rapporti internazionali presso il consiglio dell’Ordine di Milano

137. Maria Antonia Pili, avvocata del foro di Pordenone, presidente AIAF Friuli Venezia Giulia

138. Carla Bianco, sostituto Procuratore della Repubblica, Tribunale di Nola

139. Fabrizio Filice, giudice con funzioni di GIP-GUP, tribunale di Vercelli

140. Gianluca Petragnani Gelosi, giudice per le indagini preliminari, Tribunale di Bologna

141. Lucia Musti, procuratore aggiunto, Procura della Repubblica Tribunale di Modena

142. Emilio Sirianni, consigliere Corte d’appello di Catanzaro

143. Denise Amram, assegnista di ricerca, Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa

144. Michele Di Bari, assegnista in diritto costituzionale, Università di Padova

145. Guido Noto La Diega, Postdoctoral Research Assistant, Queen Mary University of London

146. Riccardo De Vito, magistrato di sorveglianza Nuoro

147. Massimo Clara, avvocato cassazionista, Milano

148. Gianluca Famiglietti, ricercatore di Diritto costituzionale, Università di Pisa

149. Paola Belsito, giudice Tribunale di Firenze

150. Joëlle Long, ricercatrice di diritto privato, Università di Torino

151. Elena Falletti, ricercatrice in diritto privato comparato, Università Castellanza, Varese

152. Elettra Stradella, ricercatrice di diritto pubblico comparato, Università di Pisa

153. Daniele Gallo, ricercatore senior, abilitato quale associato di diritto internazionale e dell’UE, Luiss

154. Andrea Pietro Longoni, avvocato del foro di Milano

155. Valeria Cianciolo, avvocato del foro di Bologna

156. Alexander Schuster, avvocato, coordinatore progetto rightsonthemove.eu, Università di Trento

157. Elena Merlini, avvocato del Foro di Bologna

158. Francesco Rizzi, dottorando di ricerca, King’s College London

159. Daniele Ferrari, dottore di ricerca in diritto costituzionale, Università di Genova

160. Giuseppa Finanze, avvocata del Foro di Roma

161. Alba Chiavassa, magistrato in pensione

162. Paola Cervo, giudice del Tribunale di Torre Annunziata

163. Daniela Galazzi, giudice del tribunale di Palermo

164. Roberta Marconi, avvocato del foro di Bologna

165. Corrado Caruso, ricercatore di diritto costituzionale, Università di Bologna

166. Carmen Spadea, avvocato del foro di Napoli

167. Anna Maria Tonioni, avvocato del Foro di Bologna

168. Marta Rovacchi, avvocato del foro di Reggio Emilia

169. Carmela Parziale, avvocato del foro di Venezia

170. Damiano Fiorato, avvocato del foro di Genova

171. Francesco Saitto, dottore di ricerca in diritto pubblico comparato, Universitá La Sapienza, Roma

172. Marcello Marani, avvocato del foro di Bologna

173. Laura Cavasio, avvocato del foro di Palermo

174. Madeleine M. Lupi, avvocato del foro di Milano

175. Serena Lombardo, avvocato del foro di Palermo, Responsabile settore civile UNCM, Presidente Camera Minorile distrettuale “Orazio Campo”

176. Sandra Aromolo, avvocato del foro di Roma

177. Lucilla Conte, assegnista di ricerca in diritto costituzionale, Università del Piemonte Orientale

178. Marina Petrolo, avvocato del foro di Roma

179. Elisa Battaglia, dottore di ricerca di diritto dell’Unione europea, avvocato familiarista del foro di Bologna

180. Claudia Romanelli, avvocata familiarista del foro di Bari

181. Giuseppe Gerardi, avvocato del foro di Bari

182. Rosa Bia, giudice tribunale di Matera

183. Maria Grazia Baldesi, avvocato del foro di Pistoia

184. Matteo Uslenghi, avvocato del foro di Milano

185. Francesca Palumbi, avvocato cassazionista del Foro di Bologna

186. Vittorio Mainetti, Adjoint scientifique, Université de Genève (Svizzera), Chargé d’enseignement, Université de Saint-Etienne (France), dottore di ricerca in diritto internazionale, Università degli studi di Milan

187. Ester di Napoli, dottore di ricerca di diritto internazionale, avvocato del foro di Firenze

188. Giuseppe Di Meo, avvocato del foro di Avellino

189. Francesca Imbriani, avvocato del foro di Milano

190. Daniela Bartolucci, Sostituto Procuratore Tribunale Milano

191. Dario Longo, avvocato del foro di Milano

192. Adele Agostini, avvocato civilista del foro di Pistoia

193. Susanna Mazzà, avvocato del foro di Roma

194. Linda Pietrostefani, avvocato del foro di Milano

195. Cesare Pitea, ricercatore di diritto internazionale, Università di Parma

196. Gabriella Stomaci, avvocato del foro di Firenze

197. Rodolfo De Cave, avvocato del foro di Latina

198. Chiara Paoli Magherini, avvocato del foro di Firenze

199. Maura Banti, avvocato del foro di Pistoia

200. Fulvia Casagrande, avvocato del foro di Bologna

201. Cristina Ciancio, ricercatore di storia del diritto medievale e moderno, Università del Sannio

202. Sergio Memmo, giudice, Tribunale di Lecce

203. Paola Innocenti, avvocato del foro di Pistoia

204. Federica Tempori, avvocata del foro di Livorno

205. Ferdinando Poscio, avvocato del foro di Milano

206. Niccolò Angelini, avvocato del foro di Pavia

207. Elvira Poscio, avvocato del foro di Milano

208. Emanuela Comand, avvocato del foro di Udine, componente direttivo nazionale Osservatorio Nazionale sul Diritto di famiglia

209. Giuditta Matucci, ricercatore confermato di diritto costituzionale, Università di Pavia

210. Maria Vittoria Cazzola, avvocato del foro di Milano

211. Valeria Verdolini, assegnista di ricerca, Università di Milano

212. Stefano Anastasia, ricercatore confermato di filosofia e sociologia del diritto, Università degli studi di Perugia

213. Roberta Bosisio, ricercatrice in sociologia giuridica, della devianza e del mutamento sociale, Università di Torino

214. Bibiana Francesca Trigiani, avvocato in Bologna

215. Barbara Manganelli, avvocato di famiglia e minori, del foro di Roma

216. Roberta Dameno, ricercatore di sociologia del diritto, Università di Milano-Bicocca

217. Luca Morassutto, avvocato del foro di Ferrara

218. Massimo Colicchia, avvocato in Milano, socio dello Studio Todarello & Partners

219. Martina Rofi, avvocato del foro di Pisa

220. Angela D’Angelo, dottore di ricerca in diritto civile e avvocato del foro di Pisa

221. Gianclaudio Malgieri, Allievo ordinario, Scuola Superiore Sant’Anna e collaboratore Lider Lab

222. Alessandra Dal Moro, giudice presso il Tribunale di Milano

223. Ofelia Valentino, avvocato del foro di Milano, membro del Direttivo della Camera Minorile di Milano

224. Maria Paola Costantini, avvocato cassazionista del foro di Firenze e segretario della Toscana dell’Unione forense per i dritti dell’uomo

225. Giovanna Fantini, avvocato del foro di Milano

226. Silvia Elisa Banfi, avvocato del foro di Milano

227. Maria Laura Paesano, magistrato, Ministero della giustizia

228. Sabrina Tanasi, magistrato sorveglianza Mantova

229. Antonella Borghi, avvocato del Foro di Reggio Emilia

230. Giorgio Altieri, giudice del tribunale di Cagliari

231. Alessandra Fabri, avvocato del foro di Terni

232. Gruppo Legale dell’Associazione Famiglie Arcobaleno

233. Anna Maria Lecis Cocco Ortu, Dottore di ricerca in Diritto pubblico, Docente e ricercatore a contratto presso l’Istituto di Scienze politiche di Aix-en-Provence, Università di Aix-Marseille

234. Angela Fantechi, giudice per le indagini preliminari, tribunale di Prato

235. Marcello Basilico, giudice del lavoro, tribunale di Genova

236. Simonetta Agnello Hornby, ex solicitor of the Supreme Court of England and Wales, ex part time Judge of the Special Educational Needs and Disability of England and Wales

237. Bruno Marco, avvocato del foro di Genova

238. Cristina Osmo Morris, avvocato del foro di Genova

239. Milena Mottalini, già avvocata del foro di Milano, in pensione

240. Emilio Robotti, avvocato del foro di Genova

241. Gaetano Negro, giudice della famiglia e della persona, giudice tutelare, Tribunale di Crotone

242. Claudia Consorte, avvocato presso INAIL, Genova

243. Francesca Zancan, giudice civile del Tribunale di Padova, settore famiglia, successioni e diritti reali

244. Maria Luisa Padova, giudice civile del Tribunale di Milano

245. Giulia Stano, giudice del Tribunale di Trani

246. Angela Pietroiusti, Sostituto Procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia di Firenze

247. Stefano Ardagna, avvocato del Foro di Torino

248. Elisa Cascinu, avvocato del Foro di Roma

249. Lucia Martinez, giudice della prima sezione civile, tribunale di Padova

250. Nicoletta Perlo, Maître de conférences in Diritto pubblico, Università Toulouse I Capitole, Francia

251. Dina Carpentieri, avvocato cassazionista del foro di Latina

252. Fiammetta Lo Bianco, giudice civile, Tribunale di Trapani

253. Michele Giarratano, avvocato del foro di Bologna

254. Anna Pelloso, avvocato del Foro di Torino

255. Davide Galliani, Jean Monnet Professor of Fundamental Rights, Università di Milano

256. Maurizio Di Masi, professore a contratto di diritto civile, Università di Perugia

257. Lalage Mormile, ricercatore, Università di Palermo

258. Nicola Tritta, giudice civile, settore famiglia, Tribunale di Novara

259. Chiara Angiolini, dottoranda dell’Università Ca’ Foscari di Venezia

260. Marco Geremia, avvocato del foro di Perugia

261. Fumagalli Giulia, avvocata del foro di Monza

262. Maria Chiara Locchi, ricercatrice a tempo determinato in Diritto pubblico comparato, Università di Perugia

263. Daniele Muritano, notaio in Empoli

264. Roberta Grasselli, avvocata del foro di Perugia

265. Valentina Pontillo,avvocato del foro di Milano

266. Raffaele Massaro, Consigliere della Corte di Appello Trento

267. Michela Galasso, avvocato del Foro di Roma

268. Marco Scarpati, avvocato del foro di Reggio Emilia, docente di tutela internazionale dei diritti dell’infanzia a Milano-Bicocca

269. Valentina Calderai, prof. associato di diritto privato, Università di Pisa

270. Davide Galliani, ricercatore, Università statale, Milano

271. Ilenia Rosteghin, avvocato del Foro di Venezia

272. Stefania Stefanelli, professore incaricato di diritto privato e diritto di famiglia, Università di Perugia

273. Antonio Palazzo, già ordinario di istituzioni di diritto privato dell’Università di Perugia, Presidente della sezione di Perugia-Assisi dell’Accademia dei Giusprivatisti Europei

274. Marco Pelissero, prof. ordinario di diritto penale, Università di Genova

275. Enzo Di Salvatore, prof. associato di diritto costituzionale, Università di Teramo

276. Sebastiano F. Secci, avvocato del foro di Roma

277. Alice Margaria, Post-doctoral Researcher, Fundamental Rights Laboratory

278. Mario Di Carlo, avvocato del foro di Roma

279. Chiara Commis, avvocato del foro di Milano

280. Francesca Rescigno, prof. associato di Istituzioni di Diritto Pubblico, Università di Bologna

281. Luca Baccelli, prof. ordinario di Filosofia del diritto, Università di Camerino

282. Giuseppe Eduardo Polizzi, assegnista di ricerca in diritto costituzionale, Università di Pavia, avvocato del Foro di Milano

283. Carlo Bottari, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università di Bologna

284. Luca Santarelli, avvocato del foro Di Bologna

285. Jacopo Re, assegnista di ricerca in diritto internazionale, Università di Milano

286. Fabio Gianfilippi, magistrato sorveglianza, Spoleto

287. Antonio Girardi, avvocato del foro di Bologna

288. Assunta Confente, avvocato del foro di Torino

289. Michele Turazza, già assegnista di ricerca e docente a contratto in Diritto pubblico, Università di Verona

290. Mario Albano, avvocato del foro di Roma

291. Michele Miravalle, assegnista di ricerca in Sociologia del Diritto, Università di Torino

292. Stefania Santilli, avvocato cassazionista del foro di Milano

293. Fabio Cruccu, giurista specializzato in diritto minorile, presidente dell’associazione F4CR network

294. Serafina Funaro, avvocato del foro di Genova

295. Daniela Gasparin, avvocato cassazionista del foro di Milano

296. Viviana Marino, avvocato del foro di Reggio Calabria

297. Francesca King, avvocato del foro di Milano

298. Laura Hoesch, avvocato del foro di Milano

299. Ersilia Valente, direttore tributario presso l’agenzia delle dogane

300. Maria Emilia Papa, avvocato civilista del foro di Napoli

301. Daniela Abram, avvocato del foro di Bologna

302. Giacomo Lunghini, avvocato a Milano, professore a contratto di diritto penale parte speciale Università di Brescia

303. Claudia Acquistucci, avvocato del foro di Treviso

304. Franco Prina, prof. ordinario di Sociologia del diritto, Università di Torino, ex Giudice Onorario, Tribunale Minorenni di Torino

305. Ilaria Ottaviano, avvocato ed assegnista di ricerca in diritto dell’Unione europea, Università di Roma III

306. Valerie Moro, avvocato del foro di Roma

307. Aldo Schiavello, prof. ordinario di Filosofia del diritto, Università di Palermo

308. Alessandra Nisticò, avvocato del foro di Milano

309. Mattia Zecca, avvocato penalista del foro di Roma, docente a contratto Università LUISS – Roma

310. Carmela Salazar, prof. ordinario di diritto costituzionale, Università “Mediterranea” di Reggio Calabria

311. Maurizio Brando, avvocato del foro di Venezia

312. Alessandro Zanotto, avvocato del foro di Padova

313. Caterina Interlandi, consigliere della Corte d’appello di Milano

314. Fabrizio Nebuloni, avvocato del foro di Milano

315. Alessandro Lamacchia, avvocato del foro di Torino

316. Diego Toni, avvocato del foro di Torino

317. Gabriele Paglialonga, Coordinatore per i diritti dei\delle minori – Amnesty International, sez. Italia

318. Chiara Maria Masera, avvocato del foro di Milano

319. Carlo Sorgi, giudice del lavoro, Tribunale di Bologna

320. Annarita Iacopino, ricercatore di diritto amministrativo, Università dell’Aquila

321. Mariabice Schiavi, dottore di ricerca in diritto costituzionale, Università di Milano

322. Chiara Bergonzini, assegnista di ricerca in Istituzioni di diritto pubblico, Università di Ferrara

323. Matteo Borzaga, prof. associato di diritto del lavoro e di diritto internazionale del lavoro, Università di Trento

324. Chiara Arienti, avvocato del Foro di Milano

325. Serafino Nosengo, già docente di diritto processuale penale minorile, Università degli Studi del Piemonte orientale

326. Andrea Natale, giudice penale a Torino (già giudice minorile)

327. Ferdinando Miranda, master in studi di genere, Università di Ginevra

328. Floretta Rolleri, magistrato in pensione

329. Emiliano Costagli, avvocato del foro di Livorno

330. Maria Antonella Amadu, avvocato del Foro di Roma

331. Federica Gherardi, avvocato del foro di Bologna

332. Claudia Cortese, avvocato del foro di Padova

333. Veronica Valenti, ricercatrice di diritto costituzionale, Università di Parma

334. Matteo Falcone, dottorando in Diritto amministrativo, Università di Cagliari

335. Filomena Gallo, avvocato del foro di Salerno, docente a contratto di Legislazione ed etica nelle biotecnologie in campo umano, Università di Teramo

336. Rosa Zambianchi, avvocato del foro di Milano

337. Sonia Cecchi, avvocato del foro di Monza

338. Giovanna Berra, avvocato del foro di Milano

339. Luca Maria Chieffo, avvocato del foro di Avellino

340. Giulia Sarnari, avvocato del foro di Roma

341. Pietro Faraguna, assegnista di ricerca in diritto costituzionale, Università di Ferrara

342. Rita Sanlorenzo, Sostituto Procuratore generale, Corte di Cassazione

343. Gabriele Marco Chiparo, tirocinante presso il Tribunale d’Imperia

344. laria Li Vigni, avvocata penalista del foro di Milano

345. Dario Catona, avvocato civilista Foro di Monza

346. Tamar Pitch, prof. ordinaria di filosofia e sociologia del diritto, Università di Perugia

347. Laura Renna, avvocato del foro di Torino

348. Alessandra Pilia, avvocato del foro di Cagliari

349. Emanuele Liotta, Allievo ordinario della Scuola Superiore di Catania, Università di Catania

350. Tiziana Restifo, dott.ssa abilitata al patrocinio

351. Antonella Anselmo, avvocato del foro di Roma

352. Walter Citti, garante regionale per le persone a rischio di discriminazione Friuli Venezia Gulia

353. Lucia Laterza, già collaboratrice Ufficio legale delle ferrovie di Bari e già Responsabile del Dipartimento nuovi diritti della CGIL Regione Puglia, in pansione

354. Giovanni Galasso, ricercatore universitario di diritti privato dell’Università di Palermo

355. Simone Venturi, avvocato del foro di Firenze

356. Eduardo De Cunto, avvocato del foro di Benevento e dottore di ricerca in filosofia del diritto, Università Federico II di Napoli

357. Vera Cascavilla, avvocato del foro di Milano

358. Roberta Guaineri, avvocato penalista del foro di Milano

359. Luca Colaiacomo, avvocato del foro di Bari

360. Marco Lauricella, avvocato del foro di Roma

361. Chiara Guzzon, avvocato del foro di Milano

362. Marina Blasi, avvocato del foro di Roma

363. Stefania Pellegrini Professore Associato di Sociologia del Diritto, Università di Bologna