Domande

La maggioranza di noi, per non dire la totalità, crede che l’omosessualità non possa aver niente a che fare con una famiglia come la nostra. Probabilmente non avevamo mai pensato che gli omosessuali avessero famiglia. Ci avevano avvertito sulle difficoltà in cui ci saremmo potuti trovare nell’esercizio del nostro lavoro come genitori ed educatori, però nessuno ci aveva mai parlato della possibilità di avere un figlio gay o una figlia lesbica.

Quando scopriamo che nostro figlio o nostra figlia è omosessuale, noi genitori restiamo angosciati e sconcertati: Com’è possibile che nostro figlio sia omosessuale! Lo stato di confusione in cui ci troviamo sveglia in noi un sentimento di colpa, e ci facciamo tante domande.